Te Deum laudamus

 

(31 dicembre 2017)

Ti lodiamo,  Creatore e Padre, fonte di ogni speranza,
ti ringraziamo per quanto ci hai dispensato,
accompagnandoci giorno dopo giorno,
ci hai sospinto verso orizzonti nuovi,
donandoci la forza di camminare al ritmo del tempo.

Tante opportunità hai messo nelle nostre mani,
ci hai sempre sorpresi con la tua benevolenza
facendo gustare la bellezza della vita
a quanti hanno sperato nel tuo amore
confidando nella tua fedeltà.

Ti lodiamo e ti ringraziamo, nostro Signore e Redentore,
Tu che hai assunto la debolezza della nostra carne,
giorno dopo giorno ci hai offerto il perdono e la pace.
Ti ringraziamo per il dono della famiglia,
per le nuove famiglie costituite sul patto di fedeltà e amore,
per quelle che hanno accolto il dono della vita
spendendo tempo e risorse per i loro figli,
per quelle che hanno affrontato difficoltà e prove,
l’esperienza del dolore e la morte di un proprio caro.

Ti chiediamo sostegno ed aiuto
per quelle ferite dal fallimento e dalla divisione,
dalla perdita del posto di lavoro e dalla disoccupazione.
A Te che chiami a vivere la condivisione
affidiamo le nostre famiglie
accogliamo la santa Famiglia di Nazareth
come vero modello e guida.

 

Ti lodiamo, Spirito Santo,
nostro soccorso e guida lungo i sentieri del tempo
dispensatore di grazia, ispiratore e amico,
illuminaci con la tua sapienza,
donaci di vivere il nuovo anno nel segno della pace,
pace nel nostro cuore ed in questa terra inquieta,
un tempo di riconciliazione, di relazioni belle e buone,
di collaborazione e solidarietà fra le nostre comunità.
Aiutaci a camminare nella fedeltà al tuo Amore
per contemplare sin da ora la bellezza del tuo volto.

Amen.

 

©2019 Pandocheion – Casa che accoglie. Diocesi di Locri-Gerace. Tutti i diritti sono riservati.

Lascia un commento