A Nostra Signora dello
Scoglio
La preghiera del Vescovo.


A Nostra Signora dello Scoglio

O Dio, Creatore del mondo e Padre,

che nell’eterno progetto d’amore

hai scelto l’umile ancella di Nazareth,

tua serva fedele ed obbediente,

donaci un cuore semplice e puro,

per cogliere la tua presenza tra noi.
O Gesù  Salvatore, che morente sulla croce

ci hai donato il bene più grande, Maria tua madre,

accompagnaci sempre nel cammino della vita,

insegnandoci a riconoscere i segni del tuo  amore.

 

O Spirito Santo, che santifichi e vivifichi ogni cosa,

aiutaci ad accogliere, ad amare e lodare Maria

in questo tempio santo

Sia per noi casa che accoglie,

luogo di conversione e perdono.
A te guardiamo Maria,

apri i nostri cuori all’amore del Figlio tuo Gesù.

Tu che in questo Santuario sei Nostra Signora dello Scoglio,

guarisci le tante ferite che ci affliggono,

liberaci dagli scogli che ostacolano il nostro cammino.
Liberaci dagli scogli della superbia e della vanagloria,

dell’invidia e della gelosia,

della maldicenza e della cattiveria.
Liberaci dagli scogli dell’egoismo e dell’individualismo,

dell’arroganza e della prepotenza,

della paura e dell’indifferenza.
Sii sempre vicina a chi soffre,

agli anziani e alle persone sole,

ai giovani in cerca di futuro,

a chi ha perso il lavoro e la speranza,

agli esuli ed ai migranti,

ai poveri ed ai senzatetto.
Madre premurosa e saggia,

allontana da noi tutto ciò che c’impedisce

la scalata della santa Montagna, il Figlio tuo Gesù,

perché radunati attorno a Te

nella Gerusalemme del Cielo, dove siedi Regina,

insieme possiamo contemplare, nella gioia,

il volto del Padre. Amen!
Nostra Signora dello Scoglio, prega per noi (tre volte)

 

Santa Domenica di Placanica, 10 maggio 2017

 Francesco Oliva

©2019 Pandocheion – Casa che accoglie. Diocesi di Locri-Gerace. Tutti i diritti sono riservati.

Lascia un commento