Tutti gli articoli di pandocheion

Informazioni su pandocheion

Giornale della diocesi di Locri-Gerace A cura dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali della diocesi.

Anno Mariano: si potrà lucrare l’Indulgenza plenaria IL Decreto della Penitenzieria Apostolica

PENITENZIERIA APOSTOLICA

DECRETO

La PENITENZIERIA APOSTOLICA, ad incremento della pietà fedeli e per la salvezza delle anime, in forza delle facoltà concesse in modo specialissimo dal SANTO PADRE PAPA FRANCESCO, accogliendo i voti e le preghiere dell’ECC.MO FRANCESCO OLIVA, VESCOVO DI LOCRI-GERACE, in occasione delle solenni celebrazioni in onore della Beata Vergine Maria Madre del Divin Pastore o della Montagnache avranno luogo in tutta la Diocesi dal giorno 2 Settembre 2022 fino al 2 Settembre 2023, attingendo al tesoro della Chiesa celeste, benignamente concede l’Indulgenza plenaria, applicabile come suffragio alle anime dei fedeli defunti, alle consuete condizioni (Confessione sacramentale, Comunione eucaristica, e preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice) ai fedeli veramente pentiti e dalla carità spinti a lucrarla che visiteranno come pellegrini il Santuario della Beata Vergine Maria Madre del Divin Pastore in Polsi di San Luca, o qualsiasi altro santuario mariano indicato dall’eccellentissimo Vescovo, e lì parteciperanno devotamente ai sacri riti e soprattutto alla Peregrinatio della Beata Vergine Maria che avrà luogo con gran concorso di popolo, o ogni volta che pregheranno per un congruo spazio di tempo davanti all’immagine della Beata Vergine Maria Madre del Divin Pastore, esposta alla pubblica venerazione concludendo la preghiera con il Padre Nostro, il Simbolo della fede e con le invocazioni alla Beata Vergine Maria.

Gli anziani, gli infermi e tutti coloro che per un grave motivo non possono lasciare le loro abitazioni, potranno lucrare egualmente l’Indulgenza plenaria, escluso ogni affetto al peccato anche solo veniale e con l’intenzione di soddisfare quanto prima le tre consuete condizioni, se si uniranno spiritualmente alle celebrazioni della Beata Vergine Maria, offrendo a Dio misericordioso le preghiere e i dolori o i disagi della loro infermità.

Affinché quindi questo accesso al conseguimento della grazia divina attraverso le chiavi della Chiesa, più facilmente si compia per mezzo della carità pastorale, questa Penitenzieria esorta vivamente i sacerdoti provvisti delle opportune facoltà per ascoltare le confessioni, ad offrirsi con animo disponibile e generoso alla celebrazione del sacramento della Penitenza.

Il presente Decreto ha validità soltanto per questa ricorrenza dell’Anno mariano. Nonostante qualsiasi disposizione contraria. Emesso a Roma, dalla sede della Penitenzieria Apostolica, il 31 del mese di Agosto, anno dall’incarnazione del Signore 2022.

 

 

Mauro Card. Piacenza Penitenziere Maggiore

 

Krzysztof Nykiel Reggente

©2022 Pandocheion – Casa che accoglie. Diocesi di Locri-Gerace. Tutti i diritti sono riservati.

LETTERA DEL RETTORE DI POLSI AI PELLEGRINI IN OCCASIONE DELLA FESTA DEL 2 SETTEMBRE 2022

LETTERA DEL RETTORE DI POLSI AI PELLEGRINI

IN OCCASIONE DELLA FESTA DEL 2 SETTEMBRE 2022

dav

Carissimi pellegrini,

il 2 settembre al santuario di Polsi, in via del tutto straordinario, vivremo l’Incoronazione della Sacra Effige della Madonna della Montagna, appena restaurata e con la quale si aprirà l’Anno Mariano voluto da S.E. Mons. Francesco Oliva, vescovo della Diocesi di Locri – Gerace.

Sarà un momento di fede e di festa. Dopo 2 anni di pandemia, che ha seminato morte e dolore, questo evento è per tutti noi un segno di speranza.

In questo inizio dell’Anno Mariano, che si concluderà il 2 settembre del 2023, la statua restaurata della Madonna rimarrà esposta fino al 9 ottobre prossimo, prima di essere riposta nella nicchia anch’essa sottoposta a lavori di restauro.

Tale evento, sicuramente farà giungere in questo luogo migliaia di devoti per rendere omaggio alla Vergine Santa.

Grazie al Prefetto e al Questore di Reggio Calabria, alle donne e agli uomini delle FF.OO, Protezione Civile, Polizia della Città Metropolitana di Reggio Calabria e volontari, quest’anno non ci saranno limitazioni per scendere al santuario.

I pellegrini che arriveranno a Polsi, per evitare ulteriori disagi, dovranno comunque attenersi a quanto segue:

  • Le macchine verranno parcheggiate lungo il tratto di strada che da Tre Arie arriva al santuario, solo da un lato, secondo le indicazioni che le FF.OO forniranno in quel momento, e si raggiungerà il santuario a piedi (c.a 3 km)
  • Una volta che questo tratto di strada sarà saturo, le successive macchine dovranno parcheggiare al Casello di Cano. Da qui i pellegrini, attraverso un servizio di navetta, raggiungeranno Tre Arie e da qui proseguiranno, anche loro, a piedi fino al santuario.
  • Al rientro, coloro che hanno parcheggiato al Casello Cano, dovranno raggiungere a piedi Tre Arie a da lì, attraverso il servizio navetta, raggiungeranno le proprie autovetture. Gli altri raggiungeranno le proprie autovetture a piedi.
  • I pellegrini che arriveranno con i pulmini privati (Max 28 posti), verranno accompagnati fino al santuario e poi i pulmini dovranno risalire fino al Casello Cano. Verranno ripresi, dopo la Celebrazione Eucaristica quando le FF.OO daranno il via libera agli autisti di scendere.
  • Per gli anziani, disabili e persone fragili, ci saranno delle Jeep e dei furgoni, messi a disposizione dal santuario, che faranno da navetta.

Per il grande flusso di gente che ci sarà, purtroppo i disagi non mancheranno. Per questo chiedo a tutti buon senso, pazienza e soprattutto di seguire le indicazioni date.

 

Il Rettore

Don Tonino Saraco

©2022 Pandocheion – Casa che accoglie. Diocesi di Locri-Gerace. Tutti i diritti sono riservati.

Incoronazione Madonna di Polsi. Il Vicario Generale: “Dono e motivo per rafforzare la nostra comunione nel Signore” L'invito di don Pietro Romeo

 

Cari confratelli sacerdoti, diaconi e religiosi,

 

Vi raggiungo con tanta fraternità dopo la pausa estiva e, già guardando i prossimi appuntamenti ecclesiali che ci attendono, apriamo il nostro cuore per accogliere ogni evento come dono e motivo per rafforzare la nostra comunione nel Signore, a servizio della nostra Chiesa particolare.

Il prossimo, attesissimo appuntamento, sarà il Solenne Atto di Incoronazione della statua — felicemente rinnovata e divenuta bella nella sua austerità artistica — della Madonna di Polsi, Madre del Divin Pastore. Il significativo evento avrà luogo a Polsi il prossimo 2 settembre e segnerà così l’inizio del Solenne Anno Mariano -voluto dal nostro Vescovo Francesco in occasione del XXV della Lettera Enciclica Redemptoris Mater di S. Giovanni Paolo II ed in vista del Giubileo ordinario del 2025- che si concluderà il 2 settembre 2023.

Perciò siete invitati, ognuno organizzandosi come meglio crede, alla solenne celebrazione eucaristica di venerdì 2 settembre p.v. delle ore 10.00 nel santuario di Polsi e che sarà presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Domenico Battaglia, Arcivescovo Metropolita di Napoli e concelebrata dal nostro Vescovo Francesco e da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Fortunato Morrone, Arcivescovo Metropolita di Reggio Calabria-Bova.

A Maria, Madre del Divin Pastore, affidiamo la nostra vita e la nostra missione nella Locride ed in terra di Calabria, perché le nostre comunità diventino spazi di speranza evangelica e noi, sul suo esempio, possiamo fare tutto ciò che il Figlio suo Gesù ci dirà.

In comunione vera.

 Il Vicario Generale

don Pietro Romeo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ai Sacerdoti, Diaconi e Religiosi della nostra Chiesa di Locri-Gerace

LL. SS.

 

Curia Vescovile Via Garibaldi, 104

89044 Locri (RC)

Tel. 0964.20781 — email: vicario@diocesilocri.it

©2022 Pandocheion – Casa che accoglie. Diocesi di Locri-Gerace. Tutti i diritti sono riservati.

DECRETO DI INDIZIONE DEL SOLENNE ANNO MARIANO 2022-2023

DECRETO DI INDIZIONE

DEL SOLENNE ANNO MARIANO 2022-2023

E DELL’INCORONAZIONE DEL VENERATO SIMULACRO

DELLA B. V. MARIA MADRE DEL DIVIN PASTORE

cof

Ai presbiteri, ai diaconi, ai seminaristi, ai religiosi, alle religiose

e a tutte le persone di vita consacrata, ai fedeli laici della Chiesa di Dio che è in Locri-Gerace, “grazia a voi e pace da Dio, Padre nostro, e dal Signore Gesù Cristo” (Fil 1,2)

  • Essendo nel venticinquesimo anniversario della pubblicazione della Lettera Enciclica di San Giovanni Paolo II, Redemptoris Mater, e nel vivo del cammino sinodale richiesto da S.S. Papa Francesco
  • Iniziando l’itinerario di preparazione spirituale previsto per l’evento di grazia che sarà il Giubileo dell’anno del Signore 2025
  • Profondamente segnati e spiritualmente provati dal tempo trascorso caratterizzato dall’emergenza sanitaria e dai venti di guerra che nuovamente sembrano sollevarsi in Europa
  • Considerando attentamente la profonda devozione e pietà mariana della nostra gente, e soprattutto la venerazione tributata al simulacro della B. V. Maria Madre del Divin Pastore o della Montagna nel nostro Santuario diocesano di Polsi di San Luca (RC)
  • Volendo coronare un percorso di rinnovamento, purificazione, ripresa del culto e rilancio di questo antichissimo luogo sacro e con ciò corroborare l’autentica pietà mariana della nostra gente, nonché vivere un tempo pastoralmente fecondo per la purificazione della stessa da quegli elementi folkloristici che talvolta la deturpano e la sviano
  • Onorando la tradizionale attenzione tributata dai miei predecessori al Santuario di Polsi e alla Vergine Maria Madre del Buon Pastore, la Madonna della Montagna
  • Sentito il Consiglio Presbiterale e in diverse forme più componenti del Presbiterio come del popolo santo di Dio che cammina nella Locride

con il presente Decreto,

Indìco

l’’Anno Mariano

da vivere in tutta la nostra Chiesa di Locri-Gerace

come cammino sinodale verso il Giubileo dell’Anno del Signore 2025

con il Solenne atto di Incoronazione

del Simulacro della B. V. Maria Madre del Divin Pastore, o della Montagna,

venerata nel Santuario diocesano di Polsi

Stabilisco

 che il Solenne Atto di Incoronazione del Simulacro della Beata Vergine Maria, Madre del Divin Pastore, abbia luogo il 2 settembre 2022, giorno della Solennità della Beata Vergine della Montagna di Polsi e segni l’inizio del Solenne Anno Mariano che si concluderà il 2 settembre 2023 con un Solenne Atto di Affidamento alla Vergine Santissima di tutta la Locride ovvero per il rinnovamento della nostra Chiesa locale e la conversione di quanti operano il male

  • che dopo la solenne Incoronazione del 2 settembre p.v. abbia luogo in Diocesi, e fuori Diocesi per quelle comunità che lo richiedano previo nulla osta del loro Ordinario, la Peregrinatio della statua processionale lignea della B. V. Maria Madre del Divin Pastore
  • che il cammino di Peregrinatio e lo stesso Anno Mariano siano colti come opportunità pastorale per il rinnovamento della pietà mariana e della devozione popolare e come vero e proprio percorso annuale del nostro cammino sinodale

A tal fine, per la felice riuscita dell’opera intrapresa,

Dispongo

 che l’organizzazione e la realizzazione siano curate dal Vicario generale e dal Rettore del Santuario di Polsi in stretta collaborazione con i Referenti diocesani per il Sinodo e il Referente e delegato per il Giubileo del 2025, oltre che soprattutto con l’Ufficio Liturgico diocesano e gli altri Uffici per quanto di loro competenza.

 Dato a Locri, dalla sede vescovile, il giorno 23 Agosto 2022

Sac. Lorenzo Santoro, Cancelliere            ✠   Francesco Oliva, Vescovo di Locri -Gerace

©2022 Pandocheion – Casa che accoglie. Diocesi di Locri-Gerace. Tutti i diritti sono riservati.